Scoperti i geni dell’intelligenza – Il rapporto con il quoziente intellettivo (QI)

24 settembre 2014 09:000 commentiDi:

cervello

Anche l’intelligenza umana, come molte altre caratteristiche del nostro corpo, è legata a dei geni. Viene cioè trasmessa da alcune particolari sequenze del DNA, il codice genetico che ci distingue e ci rende unici. I ricercatori hanno di recente individuato tre geni che veicolerebbero l’intelligenza umana, ovvero le performance cognitive. Resta però ancora da studiare il loro preciso rapporto con il QI, il quoziente intellettivo di ogni persona. 

Coscienza e coma, cosa accade all’interno del cervello?


La scoperta in questione è stata compiuta in Australia. Gli studiosi, tuttavia, sono inclini a pensare che vi siano anche altre sequenze di DNA, a parte le tre individuate, capaci di entrare in relazione con le capacità cognitive di ogni persona. Lo studio in questione ha indagato il patrimonio genetico di un campione molto vasto di persone distribuite su tre continenti e ha messo in luce il fatto che esistono tre varianti di geni collegati con il QI, e al tempo stesso altri 4 smart genes o geni intelligenti che influenzano le funzioni cognitive.

10 cose da sapere sul cervello

Il lato che riguarda il rapporto di questi geni con il quoziente intellettivo resta da chiarire. Quello che infatti viene normalmente chiamato tale, ovvero il punteggio che va a misurare lo sviluppo intellettivo di un individuo, non sembra essere influenzato in modo particolare dalla presenza di questi geni, che fanno lievitare il totale di un 1,8 soltanto. I partecipanti allo studio avevano un QI compreso tra il valore di 85 e 115.

Da questo studio si può concludere quindi che non esiste probabilmente un unico gene dell’intelligenza, ma più geni che insieme, cioè contemporaneamente presenti all’interno di uno stesso individuo, fanno la differenza a livello di performance cognitive.






Tags:

Lascia una risposta