Terapie per la lussazione della spalla

4 agosto 2013 12:570 commentiDi:

Medici 01

Quando si pratica una attività sportiva è possibile incorrere in traumi di diverso genere che possono comportare anche la lussazione della spalla. Qualora si verifichi questa circostanza, che cosa è possibile fare, tuttavia, per recuperare al meglio la motilità dell’ articolazione e del braccio?

> Creata microfibra per riparare i tessuti

Le terapie che gli ortopedici in genere consigliano in questo caso possono essere di diverso tipo a seconda della gravità del trauma stesso e dei problemi interni che sono occorsi.


> Tra i danni del fumo anche quelli ai tendini della spalla

Nel caso in cui, ad esempio, i legamenti che tengono la glena, la testa dell’ omero, abbiano subito una rottura, e che si verifichi una lussazione, allora si consiglia si intervenire con un mini – intervento chirurgico. L’ intervento, poco invasivo e di ultima generazione all’ interno della chirurgia artroscopica, serve a riparare i legamenti rotti, che vengono riallacciati all’ osso attraverso un sistema di ancorette e di fili di sutura che sostituiscono i tessuti.

Nel caso in cui, però, si verifichino diversi episodi di lussazione uno dietro l’ altro e sia abbia una contemporanea deteriorazione dei tessuti, questo tipo di intervento chirurgico potrebbe diventare più difficile da realizzare.

Se invece la lussazione non ha provocato la rottura dei legamenti si può procedere con la capsuloplastica, ovvero con la riparazione dei tessuti e con il ritensionamento della capsula.

 

 






Tags:

Lascia una risposta