Home / Salute / Trapani, muore a 6 ore dal parto per sepsi fulminante

Trapani, muore a 6 ore dal parto per sepsi fulminante

Una vera tragedia quella avvenuta nella giornata di ieri a Trapani in Sicilia dove Purtroppo è deceduto un neonato che era nato qualche ora prima. La tragedia è avvenuta presso il reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani dove Purtroppo nella mattinata di ieri è deceduto un neonato che era nato a 26 ore prima. La notizia pare sia stata data nel corso della giornata di ieri dall’ASP di Trapani. Al momento non è stata ancora chiarita la causa del decesso anche se si parla di sospetta sepsi neonatale fulminante. Secondo quanto riferisce l’ASP di Trapani sembra che il bambino fosse nato dalla mamma con un parto naturale senza alcuna complicazione alla nascita e aveva tutti i parametri vitali nella norma. Però purtroppo dopo qualche ora e più nello specifico dopo circa 6 ore si sarebbero alzati gli indice infettivi tanto da essere intervenuto il neonatologo che ha praticato immediatamente una terapia antibiotica per cercare di frenare questa infezione.

Nonostante i medici abbiano cercato di fare davvero di tutto, Dopo circa 26 ore Il piccolo è deceduto. Davvero senza parole i medici e tutto il personale sanitario dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani  del reparto di ostetricia e ginecologia dove Purtroppo il piccolo è deceduto dopo solo poche ore Dalla sua nascita. Distrutti dal dolore ai genitori che mai e poi mai pensavano che potessero vivere una tragedia tale, Dopo aver provato la gioia di essere diventati genitori. Una volta appresa la notizia Il commissario dell’Asp di Trapani ovvero Giovanni Bavetta pare abbia annunciato che nelle prossime ore nominerà immediatamente una commissione interna al fine di valutare se ci sono eventuali responsabilità del personale ospedaliero o se vi sia stata purtroppo una causa fatale di carenza immunologica o di altre patologie neonatali.

“Occorre fare piena luce su quanto avvenuto stamani nel reparto di ostetricia e neonatologia dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani”. Lo dice l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza commentando la notizia del decesso del neonato. “Bene ha fatto l’Asp di Trapani ad avviare una commissione di indagine interna – sono necessarie da parte dell’assessorato azioni a garanzia della correttezza dei protocolli adottati o per contribuire a fare emergere le eventuali responsabilità”, ha aggiunto Razza.

Per Sepsi neonatale si intende un’ infezione del sangue o setticemia che insorge per lo più durante le prime settimane di vita. È provocata da batteri che penetrano nel sangue attraverso diverse vie o attraverso le mucose o abrasioni cutanee naso bocca o ferita ombelicale. La diagnosi è clinica ed è basata sui risultati di esami colturali. Viene immediatamente somministrato un trattamento a base di ampicillina + Gentamicina o cefotaxime. La sepsi neonatale si verifica in 0,5-8,0/1000 nascite.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *