Home / Salute / Tumori in adololescenza: Braccialetti Rossi in Italia è solo un sogno

Tumori in adololescenza: Braccialetti Rossi in Italia è solo un sogno

E’ innegabile che il cancro sia il male per eccellenza dei nostri giorni. Nonostante i tantissimi progressi che la scienza ha fatto in questi anni, ogni anno nel nostro Paese continuano ad esserci tante persone malate di questo male. Quando si pensa al tumore si pensa ai tanti casi riscontrati su persone adulte e non si pensa minimamente che di questo male soffrono anche tantissimi bambini. Ed anche la Sanità commette lo stesso errore: quello cioè di non preoccuparsi molto dei bambini che soffrono di tumore. In Italia non ci sono strutture ospedaliere adeguate per bambini che soffrono di tumore e che ne garantiscano cure e  prestazioni adeguate.

Per gli adulti malati e per la fascia pediatrica si sono fatti passi da gigante, ma ciò non è avvenuto per la fascia di età che riguarda gli adolescenti. Questo forse perché la fascia di età che va dai 10 ai 15 anni (adolescenza) è in percentuale meno colpita delle altre fasce d’età, ma alla fine, solo in Italia, si parla sempre di ottocento/mille casi di tumori adolescenziali. Numeri che non sono proprio da sottovalutare, vite umane che comunque, al di là della fascia d’età e del numero percentuale, meritano la giusta attenzione, i giusti reparti e la giusta cura.

A tale proposito Veronesi,  famoso oncologo, ha dichiarato che l’obiettivo dell’associazione di qui lui è il rappresentante, sarà quello di aprire nuovi reparti adatti agli adolescenti, in modo da garantire i giusti “spazi” e le giuste cure. Il 15 febbraio è la giornata dedicata ai malati di tumore in età adolescenziale e Veronesi, in tale giornata, intende rilasciare il suo progetto denominato “Gold for Kids“, nato circa un anno fa, con lo scopo di sostenere in particolare le cure per i malati di tumore nella fascia di età più giovane. Nel 2014 ci sono state già importanti donazioni per questo progetto e Veronesi spera che il 2015 sia altrettanto proficuo.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *