Uno studio rileva i benefici del fitness in piscina

16 novembre 2012 13:030 commentiDi:

Secondo i ricercatori del Montreal Heart Institute l’attività fisica praticata in acqua, magari in piscina, è di gran lunga preferibile a quella praticata fuori vasca, perché comporta importanti benefici per il cuore e il sistema cardio-respiratorio in generale.

In uno studio recentemente presentato al Canadian Cardiovascular Congress di Toronto gli scienziati canadesi hanno infatti affermato che il sistema cardiovascolare lavora meglio quando, ad esempio, il corpo è immerso in una piscina, poiché pur in presenza di un consumo massimo di ossigeno, dovuto allo sforzo fisico, si ha contemporaneamente un abbassamento della frequenza cardiaca. 

La pressione idrostatica esercitata dall’acqua sul corpo umano, infatti, riduce il numero delle volte che il cuore deve pompare per soddisfare il fabbisogno di ossigeno. Grazie alla spinta di Archimede, anche il miocardio è sottoposto ad uno stress inferiore, poiché, ad ogni battito cardiaco il ventricolo immette nel sistema arterioso un volume maggiore di sangue. Inoltre, immerso nell’acqua il corpo umano lavora come privo del peso così che l’attività diventa meno traumatica per la muscolatura, le articolazioni e le ossa. 

Gli scienziati consigliano quindi di preferire la ginnastica in acqua, anche a chi ha subito traumi del sistema muscolo-scheletrico, esercizio che, tra l’altro, può essere svolto anche da chi non sa nuotare. 

Tags:

Lascia una risposta