L’uomo è fedele se c’è l’ossitocina

Una ricerca realizzata in Germania ha mostrato come ci sia una correlazione tra la fedeltà dell’uomo e un particolare ormone come l’ossitocina. Lo studio è stato coordinato dal dottor Rene Hurlermann dell’Università di Bonn ed è stato pubblicato sulla rivista scientifica “Journal of Neuroscience”.
È stato scoperto che gli uomini che hanno una relazione stabile riescono a mantenersi distanti da donne comunque considerate attraenti se presentano dei livelli alti di ossitocina. Ecco quindi che questo ormone è un alleato della fedeltà dell’uomo alla propria donna. L’ossitocina è prodotto dall’ipotalamo nel cervello ed ha un ruolo nella stabilizzazione delle relazioni sociali in generale e in quelle sentimentali nello specifico.
Un uomo con livelli di ossitocina molto elevati è quindi probabile che rifiuti di incontrare una donna, seppur affascinante, che non conosce.
Ecco cosa dice lo studioso Hurlemann coordinatore della ricerca:

“Precedenti studi hanno dimostrato che l’ossitocina gioca un ruolo nell’aumentare la fedeltà tra gli animali. La nostra ricerca è la prima a dimostrare che l’ormone regola la fedeltà anche tra gli esseri umani”.

L’ormone ha effetto sugli uomini sposati e non sui single. A molte donne coniugate magari verrà in mente una strategia per aumentare questo ormone nel proprio uomo e dormire sonni tranquilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.