Vaccino antinfluenzale introvabile in Italia

16 ottobre 2012 09:410 commenti

Sarebbe dovuta partire da ieri campagna antinfluenzale per andare avanti fino al 31 dicembre, ma quest’anno il vaccino risulta introvabile in tutte le farmacie. Le scorte non sono state esaurite nell’arco di un giorno: la verità è che il vaccino in Italia non è mai arrivato.

Il Ministero non ha rilasciato comunicazioni in merito, ma sembra che il ritardo nella consegna sia dovuto al fatto che quest’anno uno dei tre virus presenti nel vaccino si riproduce in maniera molto lenta, bloccando i controlli finale e facendo allungare ulteriormente i tempi di consegna. Sarà il Ministero della Salute a rendere noto in Gazzetta Ufficiale la delibera per l’autorizzazione alla vendita del farmaco, con il relativo prezzo. Al momento la campagna antifluenzale è stata posticipata a metà novembre, ma il ritardo potrebbe avere ripercussioni sulla campagna di vaccinazione: il picco influenzale dovrebbe arrivare tra metà dicembre e inizio gennaio, ma i pazienti potrebbero non ricevere in tempo la giusta copertura. I medici di base avrebbero dovuto avere a disposizione le doti necessarie per il vaccino entro il 30 settembre considerando il numero degli assistiti over 65 e i pazienti con patologie a rischio.

INFLUENZA METTERA’ A LETTO 6 MILIONI DI ITALIANI

L’intento del Ministero resta quello di coprire almeno il 95% dei pazienti a rischio considerando anche che l’influenza di quest’anno sarà più forte rispetto a quella del 2011. Come già anticipato, secondo Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli studi di Milano, l’influenza di quest’anno metterà a letto circa 6 milioni di italiani. A peggiorare la situazione ci sono anche tutta una serie di virus parainfluenzali che ogni settimana colpiscono 150 mila italiani e che sembrano avere maggiore effetto vista la debilitazione del fisico causata dai continui sbalzi di temperatura. 

Tags:

Lascia una risposta