Virus aviaria H5N1 potenziale arma da guerra

29 novembre 2011 13:360 commenti

Un’equipe di ricercatori olandesi ha realizzato nei loro laboratori, un virus geneticamente modificato, capace di sterminare la popolazione mondiale.  

Il virus in questione è una versione geneticamente modificata dell’influenza aviaria H5N1. 

Nella sua forma originale, questo virus si trasmette raramente da uomo a uomo, privilegiando, invece gli animali e in particolare gli uccelli. 

Dal decennio che ci separa dalla scoperta di questo virus in Asia, meno di 600 casi sono stati individuati sugli esseri umani e circa la metà di loro sono deceduti. 


Il gruppo di ricercatori diretto dal dott. Fouchier ha condotto gli esperimenti sui furetti, i quali hanno un apparato respiratorio molto simile a quello dell’uomo. 

Dopo solo 10 generazioni del virus modificato, gli scienziati hanno notato che questo si trasmetteva con una semplice presenza di un furetto sano accanto ad un furetto malato. Dunque questo virus modificato è un’influenza altamente contagiosa. 

Sono numerosi gli scienziati che si oppongono alla pubblicazione dei risultati di questa nuova ricerca, per timore che arrivino in mani sbagliate e vengano, quindi,  utilizzati per scopi malvagi, come in un’arma biologica. Tuttavia, questi dati potrebbero anche permettere di comprendere meglio la H5N1 per riuscire meglio a combatterla. 

Ultimo aggiornamento 29 novembre 2011 ore 14,36






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta