Antonio Conte coinvolto nel calcioscommesse

21 aprile 2012 14:520 commenti

L’inchiesta sul calcioscommesse si allarga ancora e ora viene fuori un altro nome eccellente, fino ad ora rimasto lontano dagli scandali. Viene fuori infatti anche il nome di Antonio Conte, allenatore della Juventus. Non si tratta tra l’altro di un’intercettazione, ma di un’accusa precisa. Il nome di Conte viene fatto direttamente da Filippo Carobbio, ex centrocampista del Siena, prima davanti procuratore federale Stefano Palazzi, lo scorso 29 febbraio, poi davanti al pm di Cremona Roberto Di Martino martedì scorso. Carobbio sostiene di aver parlato con Conte del Siena: l’attuale tecnico della Juve era all’epoca proprio l’allenatore del Siena (“Abbiamo parlato del Siena in tutte le sue sfaccettature” ha dichiarato Carobbio) e sarebbe stato al corrente di una combine.


CALCIOSCOMMESSE, 30 LE PARTITE PILOTATE

Non si tratterebbe però di scommesse, ma di un semplice accordo. La partita incriminata sarebbe Novara-Siena (del 1 maggio 2011, finita con il punteggio di 2-2). Secondo quanto dichiarato da Carobbio, lui stesso avrebbe informato Conte della combine (il Novara era interessato a un pareggio cercando di risalire in serie A, mentre il Siena era già stato promosso).

Non si conosce ancora quello che rispose Conte in quell’occasione, ma il tecnico della Juventus sarebbe colpevole di omessa denuncia punibile con un anno di squalifica da parte della giustizia sportiva o rischierebbe lo stop di tre anni per illecito. Resta in ogni caso tutto da dimostrare quanto dichiarato da Carobbio anche se gli inquirenti lo considerano in testimone attendibile e questo non fa che aggravare la situazione di Conte. Dopo essere stato arrestato lo scorso dicembre Carobbio ha deciso di cominciare a collaborare e le sue dichiarazioni sono sempre state attendibili.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta