Arrestati presidente Cagliari Cellino e Sindaco Quartu

14 febbraio 2013 12:420 commenti

Sono stati arrestati questa mattina il presidente del Cagliari Massimo Cellino, il sindaco di Quartu Mauro Contini e l’assessore allo Sport del medesimo Comune Stefano Lilliu. Le manette sono scattate per via dell’inchiesta della procura di Cagliari inerente ai lavori di adeguamento dello stadio di Is Arenas, stadio nel quale la squadra sta disputando le partite casalinghe di serie A.

Tentato peculato e falso ideologico

Cellino, Contini e Lilliu sono accusati di tentato peculato e falso ideologico. A riportare la notizia è l’Unione Sarda, rammentando che l’inchiesta giudiziaria, aveva già portato in carcere due dirigenti del Comune e aveva condotto ai domiciliari l’impresario responsabile dei lavori allo stadio.


Gli arresti succedono infatti a quelli che gli uomini della Forestale, dietro mandato della Procura di Cagliari, avevano fatto scattare lo scorso 29 novembre. In carcere erano finiti due dirigenti del comune di Quartu: Pierpaolo Gessa e Andrea Masala.

Al Pierpaolo Gessa fu subito riconosciuto la misura dei domiciliari, mentre il secondo, Andrea Masala, è stato scarcerato una settimana fa dopo due mesi a Buoncammino.

Per l’imprenditore Antonio Grussu erano invece stati disposti subito i domiciliari. Vale la pena soffermarsi sulla figura di Cellino. Il presidente del Cagliari ha sempre portato avanti battaglie etiche per dimostrare la sua onestà. Una figura ‘particolare’ la sua. Avvocato, rocker e presidente tifoso di una squadra che gestisce da tantissimo tempo.

Oggi, molti nodi però sono venuti al pettine.






Tags:

Lascia una risposta