Arriva il primo coming out del football americano

10 febbraio 2014 11:040 commentiDi:

sam michael

Tutti lo sapevano, ma nessuno ne aveva mai parlato. Per rispetto della sua privacy e, purtroppo, anche per assicurare al ragazzo un futuro da campione quale il suo talento di difensore lo ha destinato.

Ma dopo questi cinque anni di silenzio, e ad un passo dal momento più importante della sua vita, Sam Michael ha fatto coming out, annunciando alla sua squadra e al mondo intero di essere omosessuale. Lui, afro americano di 24 anni con una storia famigliare molto difficile alle spalle, sarà ricordato così per essere stato il primo sportivo ad ammettere la sua omosessualità ben prima del termine della sua carriera.

E, oggi, è anche particolarmente stupito che questa sua ammissione stia facendo così tanto parlare:

Non dovrebbe essere così rilevante. Io sono un laureato, un giocatore di football, un afroamericano, e sono gay.


Sam Michael è la stella della squadra dell’Università del Missouri e quest’anno è stato eletto dai suoi compagni come il miglior giocatore della stagione. Grazie alle sue prodezze come difensore, infatti, il ragazzo è riuscito ad assicurare alla sua squadra un campionato fenomenale, fatto di una serie lunghissima di vittorie e due sole sconfitte.

Il prossimo anno giocherà nella Nation Football League, e sarà il primo giocatore della storia del football americano ad essere dichiaratamente omosessuale. Quali saranno le conseguenze di questo suo coming out per la sua carriera lo scopriremo a breve, quando, cioè, arriverà il momento per le squadre del football americano di scegliere i nuovi giocatori tra quelli che si sono maggiormente distinti al college.

Finora, Sam Michael era uno dei giocatori più ambiti: la speranza, sua, del suo allenatore e di tutti i suoi compagni di squadra che lo hanno sostenuto, è che questo coming out non abbia alcuna ripercussione sulla sua carriera sportiva.

Foto | Business Insider






Tags:

Lascia una risposta