Australian Open 2012, il trionfo di Djokovic

30 gennaio 2012 09:060 commenti

Novak Djokovic trionfa nella storica 100ª edizione degli Australian Open e difende il titolo conquistato lo scorso anno.

Il serbo si è imposto in cinque set su Rafael Nadal con il punteggio di 5-7, 6-4, 6-2, 6-7 (5-7), 7-5.

Quasi sei ore di gioco per la partita più lunga disputata in un torneo del Grande Slam. Una brillante apertura di 2012 per il numero 1 del ranking mondiale che conquista il ventinovesimo titolo della sua carriera, il quinto in uno Slam, il terzo titolo in Australia (dopo il 2008 e il 2011).

Purtroppo si tratta di un record, negativo, in questo caso, anche per Nadal: lo spagnolo perde la terza finale contro Djokovic, dopo Wimbledon e gli US Open, che gli infligge la settima sconfitta definitiva.

Una finale appassionante che si trascina fino al quinto set: nel primo set, durato ben 80 minuti, Nadal sembra partire bene aggiudicandosi il primo set per 7-5, complici due palle break.

Ma nel secondo set il 24enne di Belgrado si porta avanti, prima per 3-1, poi per 5-2: Nadal perde la battuta e il set per un doppio fallo: 6-4 il punteggio definitivo.

Nel terzo set Djokovic chiude il triplo set point trasformandolo in 6-2. Nel quarto set dopo la sospensione del match a causa della pioggia (10 minuti necessari per chiudere il tetto) si va al tie break che si aggiudica Nadal.

Si decide tutto al quinto set: Nadal è avanti per 4-2, ma Djokovic riesce a fare controbreak e a chiudere la partita con il primo match point riconfermandosi il re di Melbourne.

Tags:

Lascia una risposta