Calciomercato Bologna inverno 2012

26 dicembre 2012 12:190 commenti

Entrano nel vivo le trattative per il mercato di riparazione di gennaio a Bologna. Stefano Pioli, allenatore degli emiliani, aspetta alcuni rinforzi significativi per gennaio. Per il momento il Presidente Guaraldi ha regalato a tecnico, staff, dirigenza e rosa, un amplificatore per televisione. Un ‘pensiero’ al risparmio, in vista della grossa cifra che Guaraldi dovrà emettere entro l’inizio del mese di febbraio per ricapitalizzare le casse della società: ben 3 milioni di euro, come è stato deciso all’interno di una riunione del Consiglio di Amministrazione.

Tornando al calcio giocato, il Direttore generale dei rossoblù Roberto Zanzi sta esaurendo le sue ore di relax per iniziare a capire come rafforzare la squadra. Nel contempo, l’obiettivo di Zanzi è quello di sfoltire la rosa, composta per il momento da 32 giocatori. In partenza c’è Pisano, pronto a raggiungere l’ex capitano bolognese Marco Di Vaio in Canada al Montreal.


 Cristiano Ronaldo verso il Psg?

Poi si lavora alla cessione di Gimenez e Rodriguez, rimasti fuori dai piani di Pioli.

Sul fronte acquisti, il Bologna lavora al tesseramento del portiere del Chievo Sorrentino, pronto a dar man forte tra i pali. Se Sorrentino arriva in rossoblù, inevitabilmente la società dovrà sbarazzarsi dell’ex giallorosso Curci, che peraltro percepisce uno stipendio altamente oneroso.

Il miglior acquisto per la difesa sarà sicuramente il rientro dello squalificato Portanova (coinvolto nello scandalo calcioscommesse e rimasto al palo per sei mesi). Con il suo reintegro i sei centrali diventano troppi. Uno tra Carvalho e Antonsson potrebbe dunque partire.

Sulla linea mediana si cercano rinforzi, dal momento che Pazienza non ha reso come Pioli si aspettava. In attacco Acquafresca è pronto a fare le valigie. Chi lo sostituirà? I nomi più accreditati sono quelli di Ibarbo del Cagliari Sansone del Torino.

 






Tags:

Lascia una risposta