Calciomercato Milan: benvenuto Mesbah, bye-bye Taiwo

19 gennaio 2012 19:550 commenti

In casa Milan se ne parla ormai da più di un anno. Lo Scudetto, la Supercoppa Italiana e il buon inizio di campionato non sono riusciti ad occultare la carenza che affligge l’organico a disposizione di Allegri fin dall’inizio della sua avventura sulla panchina del Milan: la fascia sinistra. Antonini, Zambrotta e Bonera non riescono ad offrire garanzie se non ridotte alla fase difensiva, ma malgrado l’impegno non hanno successo nel dare una mano dal centrocampo in su. Al Milan serviva un terzino sinistro capace di creare superiorità numerica, guadagnare il fondo con facilità e sfornare quei cross che la testa di Ibrahimovic attende impaziente.


Emanuelson e Taiwo sono arrivati con la missione precisa di risolvere il problema e trasformare la corsia mancina in un settore finalmente affidabile e capace di portare gol, assist, ed ossigeno al gioco. Per motivi diversi, purtroppo per i tifosi del Milan, né l’olandese né il nigeriano sono riusciti a cambiare le cose. L’uno da terzino praticamente non ha mai giocato: Allegri lo preferisce a centrocampo; l’altro non è mai riuscito a rompere il ghiaccio con San Siro, allora ha pensato bene di rompere e basta. E’ arrivata pochi minuti fa, infatti, l’ufficialità del suo trasferimento al QPR, in Inghilterra.

La missione, in casa Milan, non è accantonata, ma la paternità adesso è di Djamel Mesbah, il nuovo rinforzo per la fascia, proveniente dal Lecce e smanioso di mettersi in mostra ad alti livelli. Allegri lo ha accolto personalmente in Via Turati, a testimonianza di una fiducia che, per portare frutti, dovrà essere lunga e incondizionata.






Tags:

Lascia una risposta