Calciomercato Milan: opzione Kakà sfumata

28 agosto 2012 10:180 commentiDi:

Kakà-Milan: Questo secondo matrimonio, parafrasando il Manzoni dei Promessi Sposi, “non s’adda fare”. L’Amministratore Delegato dei rossoneri Adriano Galliani ha dichiarato che la strada che porta al ritorno del brasiliano è complicata. La porta, dunque, si chiude. O meglio, resta socchiusa, in attesa di improvvisi quanto insperati contrordini.

Non bastavano l’ingaggio troppo alto del fantasista e le richieste esose di Florentino Perez a rovinare i piani della Società di Via Turati. Ora di mezzo ci si è messo anche il nodo fiscale. Arrivando in prestito, Kakà non avrebbe goduto al suo ritorno al Real delle stesse facilitazioni fiscali che gli consentono di guadagnare a stagione 9 milioni di euro netti. Condizioni difficili da sopportare per i Blancos che non vorrebbero mantenere quell’ingaggio. Ingaggio che il Milan non può permettersi.


Di fronte a questo scoglio, due soluzioni erano possibili: cessione a titolo definitivo del numero 22 o prestito con obbligo di riscatto. Tutto si è risolto però con un “nulla di fatto”. La trattativa è stata archiviata perché troppo rischiosa.

Intanto Galliani, dopo essersi assicurato il talentino Niang, è alla ricerca di alternative dopo il mancato ritorno di Ricky. Due sono i nomi più caldi che circolano in queste ore: quello di Bojan Krkic, che sembra trovare poco spazio nella nuova Roma di Zeman, e quello di Nicklas Bendtner, attaccante danese dell’Arsenal.






Tags:

Lascia una risposta