Calciomercato Roma: Adriano e Tonelli i primi acquisti dell’era Spalletti?

Luciano Spalletti comincerà questo pomeriggio la sua nuova avventura con l’AS Roma, un ritorno trionfale considerati gli attestati di stima per l’allenatore toscano appena atterrato a Fiumicino da parte di alcuni tifosi giallorossi e considerato anche il cartello di benvenuto appeso a Trigoria: Bentornato, Mister. A Miami, Spalletti non solo ha apposto la firma sul contratto, ma ha anche parlato di calciomercato. Sabatini punterà adesso sui terzini e Adriano del Barcellona e Tonelli dell’Empoli sono i primi nomi in lista. 

Sarà un calciomercato bollente per la Roma questo inverno, perché la rosa urge rinforzi in diversi reparti, soprattutto in difesa. Sabatini starebbe trattando con l’Empoli per avere Tonelli, terzino destro che piace molto all’allenatore toscano, ma l’Empoli non vorrebbe privarsene in questo momento. La situazione potrebbe sbloccarsi con la cessione a titolo definitivo del portiere Skorupski, mentre Paredes dovrebbe rientrare a Trigoria in estate.

Il blitz per Adriano sembra ripercorrere lo stesso sentiero di questa estate: il terzino sarebbe felice di arrivare alla Roma, ma il Barcellona sarebbe contrario alla formula proposta da Sabatini e preferirebbe una cessione a titolo definitivo o un prezzo di riscatto più alto. Da risolvere anche il rebus degli slot riservati agli stranieri. Per questo motivo si sondano altre piste, tra tutte quelle di Domenico Criscito, il quale, saputo il ritorno di Spalletti alla Roma, si è praticamente offerto alla squadra giallorossa. Pesa però l’ingaggio del giocatore, che potrebbe ridursi lo stipendio pur da tornare da Spalletti che lo ha allenato allo Zenit San Pietroburgo.

Tra gli altri nomi papabili nella lista di Sabatini, ci sono finiti anche Santon e De Sciglio, con il primo che ha maggiori chance di approdare alla corte di Spalletti, anche se riteniamo improbabile che l’Inter possa cedere un suo giocatore a una diretta concorrente per lo Scudetto. Quel che è certo è che Sabatini dovrà cambiare rotta e acquistare giocatori italiani, a meno che non venga ceduto Torosidis, ma in questo caso diventerebbe un forte rischio privarsi di un terzino in un reparto già povero di per sé.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *