Cassano risponde a Conte

15 novembre 2012 19:420 commenti

rientro in campo di Fantantonio

Nei giorni scorsi Antonio Conte è tornato a parlare. E lo ha fatto criticando Antonio Cassano, con parole non proprio zuccherose.

Così il fantasista dell’Inter ha deciso di replicare:

“Conte mi ha dato del quaquaraqua’? Non sono io, ma lui che e’ stato squalificato per omessa denuncia. Ho fatto tante cassanate nella mia carriera e per questo sono stato squalificato. Se lui viene a parlare di moralita’ a me e’ finito il mondo. Lui che, lo ripeto, e’ stato squalificato per omessa denuncia”.

La dura replica dell’attaccante dell’Inter, Fantantonio, all’allenatore della Juventus da qualche tempo squalificato, è al vetriolo. Tutto è partito da una frase che ha fatto molto discutere, quella sui soldatini, pronunciata da Cassano e tale da scatenare diverse scaramucce.


“Volevo semplicemente dire che sono troppo professionali e professionisti. Io non lo sono mai stato. Non era mia intenzione offenderli, se se la sono presa… amen”.

Successivamente Cassano, intervistato da Sport Mediaset aggiunge qualcosa anche all’indirizzo di Leonardo Bonucci :

“Conosco bene Leo, e’ un bravo ragazzo. E’ attaccatissimo alla nazionale. Ha detto la verita’, io ho sempre fatto fatica a correre. Non mi sono offeso. Accetto la battuta perché rimane in ambito calcistico”.

L’attaccante nerazzurro ha infine accennato all’imminente rientro di Sneijder dopo l’infortunio.

“Wes per me e’ il giocatore che ci serve per fare la differenza. Lo voglio in squadra tutta la vita. Tatticamente sara’ un problema per Stramaccioni. Io, pero’, voglio giocare per Sneijder”.

E  Balotelli all’Inter, dice:

“Ce ne sono tanti forti in nerazzurro. Rimaniamo con questi”.

 






Tags:

Lascia una risposta