Conte rivuole lo scudetto

11 dicembre 2012 20:380 commenti

sfogo contro gli arbitri

Tacco di Vucinic, rete di Lichtesteiner. Palermo battuto per uno a zero in casa propria. Tutti i giocatori hanno un solo pensiero, condiviso dai tifosi della ‘Vecchia Signora’: abbracciare Antonio Conte, e celebrare al meglio il suo ritorno in panchina dopo 4 mesi di squalifica. Una delle note più positive della 16esima giornata di Serie A.

Antonio Conte reagisce con il massimo della contentezza, sorridendo ed emozionandosi per l’affetto ricevuto nel giorno del ‘C Day’.


►L’Inter è l’anti-Juve

Una vittoria che scaccia i suoi quattro mesi in cui si è rintanato dietro gli ‘Sky Box’ di tutta Italia a guardare come un clandestino la sua squadra vincere (quasi sempre), con soltanto gli allenamenti settimanali a disposizione per impartire le tattiche.

La sua voce a bordo campo è mancata. Già, perché Conte fa parte del progetto ‘La Juve agli Juventini’ e come tale si sente uno della tifoseria. Uno di cui non si può fare a meno. Senza la sua presenza in panchina Conte, che è stato comunque sostituito magistralmente da Carrera prima e Alessio poi, ha visto la sua Juve soffrire in Champions fino a conquistare all’ultima giornata il passaggio di turno.

Ora Conte è tornato, pronto a perdere la voce, con un obiettivo: rivincere lo scudetto.

 






Tags:

Lascia una risposta