Da Messi a Totti quando il calcio è arte

13 dicembre 2012 11:090 commentiDi:

 

 

Alcune volte il calcio è come una rappresentazione artistica. Vedere una partita di calcio può essere quindi quasi come vedere “La Traviata”, si può uscire estasiati per la visione e per la rappresentazione. Lo spettacolo diventa quasi arte quando i protagonisti sono dotati di classe e lampi di genio.

Nel week end calcistico due grandi artisti del calcio hanno veramente dato spettacolo. Stiamo parlando di Messi e Totti, due giocatori che sono tra i migliori di sempre.

Messi è soprannominato la “pulce”. E difficile strappargli il pallone dai piedi, ed è difficile anche vederlo. Veloce, rapido, tecnico… i paragoni con Maradona ormai sono continui. Messi segna gol a grappoli e ha battuto il record di gol segnati in un anno. Il record apparteneva a Gerd Muller, il mitico attaccante tesdesco, ma Messi lo ha superato segnando ben 86 gol in un anno. I due gol fuori casa che hanno dato la vittoria in campionato al Barcellona gli hanno permesso di battere il record.

In Italia siamo invece un po’ tutti entusiasmati da Totti. Il giocatore della Roma a 37 sorprende per la sua forma fisica e per il fatto che regala ancora giocate geniali e gol.

► Serie A Top e Flop della 16esima giornata

Nella partita vinta dalla Roma contro la Fiorentina Totti ha segnato 2 gol e ha fatto un assist. La sua visione di gioco, la sua capacità di mandare in gol i compagni di squadra e di segnare egli stesso sembrano sempre le stesse a cospetto degli anni che passano. Vederlo giocare quando sta bene è sempre uno spettacolo molto bello.

 

 

Tags:

Lascia una risposta