David Beckham si ritira dal calcio giocato

17 maggio 2013 13:410 commenti

David Beckham_2

Giusto il tempo di vincere l’ultimo scudetto, la Ligue 1 con la maglia del Paris Saint Germain di Carlo Ancelotti, per poi dire basta. David Beckham, leggendario campione inglese, si ferma con il calcio giocato. Lo fa a 38 anni, dopo aver totalizzato 115 presenze con la maglia della sua nazionale.

Si chiude una carriera formidabile, trascorsa giocando con il Manchester United, con il Real Madrid, con i Los Angeles Galaxy, con il Milan e con il Paris Saint Germain, appunto.

Niente rinnovo contrattuale con i campioni di Francia, dunque. Si chiude la lunga ‘telenovela’ e si volta pagina: “Ringrazio il Psg per avermi dato l’opportunità di continuare a giocare a calcio, ma penso che sia il momento giusto di dire basta alla mia carriera, giocando ai livelli più alti”. Sono parole del centrocampista inglese, che ha speso una vita all’insegna del bel calcio coltivando un sogno che lo ha reso una delle icone più importanti del ventesimo secolo.

Ora, per Beckham, è il momento di tirare fuori alcune emozioni e di rendersi conto di quello che ha costruito. Così, in conferenza stampa, guarda in primo luogo al passato: “Se mi avessero detto da ragazzo che avrei giocato e vinto con la mia squadra del cuore, il Manchester United, che avrei giocato e indossato con orgoglio la fascia di capitano del mio Paese per oltre 100 partite e militato nei più importanti club del mondo, avrei risposto che era pura fantasia. E invece sono stato fortunato ad aver realizzato tutti questi sogni. “.

Il futuro di David? Non è ancora dato conoscerlo, ma sarà un futuro da campione.

Tags:

Lascia una risposta