Denis spiega l’esultanza come segno di protesta

15 novembre 2012 14:440 commentiDi:

Domenica scorsa, nel posticipo del campionato di Serie A tra Atalanta e Inter terminato 3-2 per i bergamaschi, l’attaccante argentino German Denis ha segnato due gol e mostrato una particolare maglietta durante l’esultanza. Una maglietta che riportava una “K” all’interno di un cerchio sbarrato, simbolo del divieto. Si è presto diffusa la curiosità tra i tifosi e i giornalisti. A cosa si riferiva quel simbolo?

Serie A, il punto sulla 12esima giornata


Oggi è arrivata la spiegazione di Denis. Non è un gioco, uno scherzo o una scommessa con gli amici, ma qualcosa di serio. Si tratta di un segno di protesta indirizzato direttamente al governo argentino per la questione della sicurezza nazionale. Perché Denis non è tranquillo e ha subito gli effetti della microcriminalità:

“Due anni fa mi hanno ammazzato un familiare, poco tempo fa a mia madre hanno puntato una pistola al petto durante una rapina. Sono preoccupato. “Ho paura per la mia famiglia. In Argentina non esiste più sicurezza e sono molto preoccupato”.

Denis ha affermato che la sua protesta non è politica, ma che riguarda solo la questione della sicurezza. Eppure, la “K”, come Kirchner, il nome della presidentessa del governo argentino, esposta come divieto è un simbolo chiaro e utilizzato anche dagli oppositori del governo.

 






Tags:

Lascia una risposta