Esercizio fisico: come e quanto bere

8 novembre 2014 12:320 commenti
bambino-sport-calcio

 

In Italia ma anche nel mondo ormai siamo tutti un pò più pigri. Pensare di fare sport è una sorta di incubo ma alla fine ci rendiamo conto che farebbe davvero molto bene alla nostra salute. E mentre facciamo sport, andando in palestra o correndo nel parco, oppure giocando con i nostri figli sentiamo spesso l’esigenza di bere. L’esercizio fisico si sa, fa venire più sete…Hai fatto jogging per 20 minuti, sei accaldato e sudato, e inizi a sentirti stanco. Qual è il problema ? La risposta più probabile è che stai cominciando a sentire gli effetti della disidratazione.

Non bisogna attendere la sete come segnale per evitare la disidratazione! Il richiamo del corpo a bere non è così potente come quello a mangiare, e il meccanismo della sete è anche meno potente durante l’esercizio. Pertanto , è necessario pianificare il bere presto e spesso .

Quanto e quando si deve bere? E’ bene seguire queste linee guida :


Prima dell’ esercizio fisico: bere 1-2 bicchieri (da circa 150 o 200ml) di liquidi due ore prima dell’esercizio per assicurarsi di essere ben idratati. Poi bere un altro mezzo bicchiere immediatamente prima dell’esercizio .

Durante l’ esercizio fisico: bere metà bicchiere ogni 15-20 minuti. Anche se ciò potrebbe sembrare difficile in un primo momento, una volta che lo si pianifica nella normale routine di allenamento, è facile adattarsi ad avere liquido nello stomaco. In realtà, più lo stomaco è pieno , più velocemente si svuoterà.

Dopo l’esercizio : sostituire il liquido che perso. Bere due bicchieri di liquidi per ogni chilo di peso corporeo che si perde durante l’esercizio.

Col tempo caldo e umido , è necessario bere più del solito . ( Ma non dimenticate che la disidratazione si verifica anche durante l’esercizio fisico nella stagione fredda – la temperatura corporea si alza, e perde ancora acqua attraverso la sudorazione e la respirazione )

 

 






Tags:

Lascia una risposta