Home / Sport / Euro 2016: quale girone rischia l’Italia

Euro 2016: quale girone rischia l’Italia

Il sorteggio dei gironi della fase finale di Euro 2016 sarà effettuato il 12 dicembre: come ben saprete, l’Italia è in seconda fascia e non in prima, nonostante si sia qualificata intesta al proprio girone. L’Europeo 2016 si disputerà in Francia e sarà a 24 squadre, come i Mondiali USA del 1994. Dopo le ultime 4 squadre qualificate a Euro 2016, le 4 fasce sono state composte e ora si attendono i sorteggi previsti per metà dicembre. 

Le 4 fasce delle squadre che parteciperanno alla fase finale di Euro 2016 sono così composte:

  • Fascia 1: Francia, Belgio, Germania, Inghilterra, Portogallo, Spagna;
  • Fascia 2: Italia, Austria, Croazia, Russia, Svizzera, Ucraina;
  • Fascia 3: Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Svezia, Ungheria;
  • Fascia 4: Albania, Galles, Irlanda, Irlanda del Nord, Islanda, Turchia.

Può dunque accadere di tutto. L’Italia può finire in un girone di ferro o in un girone abbordabile. Ovviamente, dopo l’esperienza ai mondiali brasiliani del 2014, anche le squadre meno blasonate potrebbero preparare delle brutte sorprese alla compagine azzurra – ricordate il Costa Rica?

E così l’Italia potrebbe finire con Germania, Polonia e Turchia, così come potrebbe pescare Portogallo, Ungheria e Irlanda del Nord. Questi, in sintesi, le previsioni rispettivamente più fosche e ottimistiche per il destino della nostra Nazionale.

Attenzione però alle sorprese: tra queste spiccano senza dubbio alcune squadre comprese nella quarta fascia, come ad esempio Islanda e Irlanda del Nord, che benissimo hanno fatto nella fase di qualificazione a Euro 2016. Un ostacolo duro in quarta fascia potrebbe anche essere l’Albania di De Biasi, che potrebbe galvanizzarsi ulteriormente nelle fasi finali dell’Europeo.

In terza fascia un pericolo potrebbe essere rappresentato dalla Svezia di Ibrahimovich, ma anche dalla Romania che ci ha fatto sudare nell’ultima amichevole, mentre in prima fascia, oltre alla sopraccitata Germania, Spagna, Francia e Belgio sono le squadre più temibili. Spaventa – un pochino di meno – l’Inghilterra, più per ricorsi storici, visto che la squadra di quest’anno selezionata dal ct Roy Hodgson sembra essere più forte degli anni precedenti.

Insomma, in quale girone finirà e quali squadre pescherà l’Italia lo sapremo solo il 12 dicembre. Nel frattempo non ci resta che incrociare le dita.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *