Formazioni Inter-Bologna 17/02/12

17 febbraio 2012 13:390 commenti

Una Inter che soffre soprattutto con le piccole, come attestato dai 6 punti lasciati al Novara e dalla sconfitta di Lecce oltre che dalle fatiche per battere Siena e Cesena, ospita stasera a San Siro il Bologna (ore 20.45) nell’anticipo della 24esima giornata di serie A. Sulla carta è l’occasione giusta per i neroazzurri di rialzare il morale in vista dell’ottavo di Champions contro l’Olympique Marsiglia, dopo l’unico punto raccolto nelle ultime quattro partite. Gli emiliani però in questo 2012 non sono mai stati sconfitti lontano dalle mura amiche e hanno dato filo da torcere a squadre come Roma, Milan e Napoli, tutte bloccate sul pari.


Oltre che con le difficoltà sul campo, Ranieri in settimana ha dovuto vedersela anche con la febbre, che non ha permesso a Milito e Stankovic di allenarsi, e con gli infortuni, particolarmente quello rimediato al gomito da Julio Cesar. Il portiere brasiliano, che dopo aver svolto negli scorsi giorni lavoro differenziato  si è unito al gruppo nell’ultimo allenamento, proverà a stringere i denti per essere in campo al Meazza. Niente da fare, invece, per Stankovic e Milito, che non sono riusciti a recuperare dall’attacco influenzale, e rimarranno a casa così come Alvarez, fermato da guai muscolari, Samuel, tenuto a riposo in vista di Marsiglia, e il neoacquisto Guarìn. Riprenderà invece il suo posto sulla fascia Maicon, tornato dalla squalifica, motivo per cui capitan Zanetti dovrebbe essere spostato a centrocampo al posto dell’indisponibile Stankovic. Dal primo minuto partiranno anche Nagatomo sulla fascia sinistra e Forlan, con Sneijder a supporto dell’unica punta Pazzini. Questo il probabile 4-2-3-1: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo; Cambiasso, Poli; Zanetti, Sneijder, Forlan; Pazzini.

Nel Bologna potrebbe giocare dal primo minuto Pulzetti andando a ricoprire il ruolo di esterno di centrocampo, con Taider e Ramirez a supporto dell’unica punta Di Vaio. Per i felsinei questo il probabile 3-4-2-1 scelto da Pioli: Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson; Pulzetti, Mudingayi, Perez, Morleo; Taider, Ramirez; Di Vaio.






Tags:

Lascia una risposta