Formazioni Napoli-Inter 26/02/12

26 febbraio 2012 14:040 commenti

Ultima chiamata per un posto in Champions. Alle spalle le notti europee, che hanno lasciato umori diametralmente opposti, Napoli e Inter si affrontano stasera al San Paolo (ore 20.45) giocandosi numerose chance di proseguire la rincorsa al terzo posto. Obbligatorio tenere alto il morale in casa neroazzurra per uscire dalla incredibile spirale negativa culminata con la beffa in extremis del Velòdrome. Ultima spiaggia per Claudio Ranieri che ha sul collo il fiato dell’ex ct inglese Fabio Capello, già messo in preallarme da Massimo Moratti.

Tutt’altro ambiente in casa partenopea dove Mazzarri teme piuttosto l’appagamento dei suoi e cali di tensione in vista della sfida con un avversario in piena crisi, alla quale il Napoli arriva da favoritissimo. “Può essere la classica partita trappola” sentenzia il tecnico livornese nelle dichiarazioni della vigilia, riferendosi alle insidie che possono celarsi nel sottovalutare un avversario ferito, rabbioso, che può comunque contare su un livello altissimo di qualità.


Per gli azzurri in campo dunque i titolarissimi, eccetto lo squalificato Marek Hamsik cui dovrebbe subentrare il colombiano Zuniga, favorito su Dzemail e sull’ex di turno Goran Pandev. Nella linea difensiva a tre con Aronica e Cannavaro ci sarà anche Campagnaro, nonostante i numerosi colpi ricevuti negli ultimi otto giorni. Con Zuniga al posto dello slovacco accanto a Lavezzi, l’out di sinistra sarà invece occupato da Dossena, mentre in panchina siederà anche Vargas, prontamente ripresosi dalla distorsione alla caviglia rimediata negli ultimi minuti di Firenze. Questo il 3-4-2-1 anti-Inter: De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Dossena; Zuniga, Lavezzi; Cavani. A disposizione: Rosati, Britos, Fernandez, Grava, Pandev, Dzemaili, Vargas.

Quattro le assenze in casa Inter, con Maicon aggiuntosi mercoledì agli indisponibili Guarin, Alvarez e Ranocchia. Sulla corsia destra il vuoto lasciato dal brasiliano sarà colmato con l’arretramento di Zanetti, mentre Nagatomo completerà sulla sinistra la retroguardia composta dalla coppia centrale Lucio-Samuel. Doppio ballottaggio a centrocampo e  in attacco dove Poli e Forlan sono favoriti rispettivamente su Obi e Pazzini. Questo il 4-3-1-2 di Ranieri: Julio Cesar; Zanetti, Lucio, Samuel, Nagatomo; Poli, Stankovic, Cambiasso; Sneijder; Milito, Forlan. A disposizione:  Castellazzi, Cordoba, Chivu, Faraoni, Palombo, Obi, Pazzini.






Tags:

Lascia una risposta