Giornalista picchiato da calciatore

11 gennaio 2012 13:450 commenti

Oggi pomeriggio a Oppido Lucano, in provincia di Potenza è accaduto un fatto davvero singolare che ha coinvolto un giocatore dell’Angelo Cristofaro e un cronista sportivo. Al termine delle riprese degli allenamenti l’attaccante Antonello Scavone ha sferrato un pugno in viso al corrispondente del “Quotidiano della Basilicata” Rocco De Rosa, reo di averlo massacrato durante le consuete “pagelle”.

Dalle prime ricostruzioni il calciatore si è arrabbiato con il giornalista dopo aver scoperto che quest’ultimo aveva giudicato le sue performance sportive del tutto insufficienti, così dopo averlo aprostrofato come “giornalaio” su Facebook gli ha dato appuntamento al campo da calcio.

Scavone appena ha visto il cronista in tribuna, si è avvicinato e l’ha colpito mandandolo all’ospedale San Camillo di Potenza, dove i medici stanno verificando le sue condizioni di salute. Il calciatore nel frattempo è stato sospeso, mentre il direttore del “Quotidiano della Basilicata” ha spiegato che solitamente la Basilicata è una regione tranquilla, anche se può sempre capitare di imbattersi in un cretino che non sa cosa significhi il diritto di critica. Il direttore ha colto quindi l’occasione per ringraziare pubblicamente il giornalista sportivo, il quale nonostante le minacce pubblicate da Scavone sul popolare social network ha deciso di presentarsi all’appuntamento dimostrando grande senso del dovere. Fausto Taverniti, Direttore Rai Basilicata e Dirigente Nazionale della FederCalcio, ha commentato l’accaduto parlando di un grave esempio di intolleranza verso la libertà di pensiero e di stampa e ha deciso di dimostrare tutta la sua solidarietà a De Rosa, definendolo un uomo meritevole di imparzialità di giudizio.

Tags:

Lascia una risposta