I “figli” di Zeman alla conquista della Serie A

21 novembre 2012 18:560 commentiDi:


Zeman è sempre stato un allenatore particolarmente bravo a lavorare con i giovani. Nel suo mitico Foggia degli anni ottanta lanciò molti giovani, e così ha fatto anche in seguito. Nelle grandi squadre che ha allenato, Roma e Lazio, ha avuto maggiori difficoltà. Anche qui, però, ha lavorato bene con i giovani. Ha avuto il merito di lanciare il giovane Francesco Totti.
Quest’anno in Serie A ci sono alcuni giocatori che sono esplosi proprio con Zeman, giovanissimi e nelle serie inferiori.
Lorenzo Insigne e Marco Sau erano la coppia d’attacco del Foggia di Zeman in Lega Pro di due anni fa. Due giocatori attaccanti molto giovani che esplosero con gli schemi del boemo segnando molti gol. Oggi giocano e segnano anche in Serie A, Insigne con il Napoli e Sau con il Cagliari. Insigne è stato con Zeman anche l’anno scorso a Pescara, dove ha segnato tanto e a conquistato la promozione in Serie A.
Al Paris Saint Germain gioca Marco Verratti, un altro giovane a cui Zeman ha dato fiducia. L’anno scorso a Pescara Verratti era il centrocampista centrale di Zeman e dopo essersi messo in luce nella squadra abruzese e approdato nel ricco PSG di Carlo Ancelotti.
A Pescara in Serie A sono rimasti anche i difensori Romagnoli e Capuano, giovani e lanciati anche loro da Zeman. Al Genoa c’è invece Ciro Immobile, capocannoniere del campionato di Serie B lo scorso anno nel Pescara di Zeman. Prima della stagione scorsa Immobile non aveva giocato molto, ma Zeman gli ha dato fiducia e lui è diventato un giocatore di Serie A.






Tags:

Lascia una risposta