Ibrahimovic diventa psicologo

30 novembre 2012 12:150 commenti

Non finisce mai di stupirci, Zlatan Ibrahimovic. Un eccentrico così, il calcio lo vede raramente.

Questa volta lo svedese si è improvvisato psicologo.

Le cose al Psg non vanno sempre benissimo, anche se lui continua a segnare come un forsennato.

Al termine dei primi quarantacinque minuti tra i Paris Saint Germain e il Troyes, Ibra ha preso la parola nello spogliatoio e si ha inaugurato una vera e propria seduta terapeutica di gruppo, spiegando ai compagni la sua teoria.

La teoria del dottor Zlatan


La curiosa notizia è stata riportata dal Le Parisien.

Per la cronaca il Psg vincerà questa partita contro il Troyes per 4 a 0. Il primo tempo però si era chiuso solo sull’uno a zero per i padroni di casa, così Zlatan si è infuriato. Ha iniziato a regalare rimproveri ai compagni, con un tono e un carisma degni dell’Al Pacino di Any Given Monday.

Zlatan, forse non ha caso, ha usato il suo inglese, per spronare i compagni, ascoltarli e rimproverarli. Risultato? Una vittoria schiacciante. Il giorno dopo, essendosi accorto di non aver usato proprio parole di stima, si è scusato per aver esagerato.

Purtroppo, o per fortuna, Zlatan Ibrahimovic non cambierà mai. E al calcio sta bene così.

 






Tags:

Lascia una risposta