Il 2012 di Marco Belinelli

31 dicembre 2012 12:510 commenti

Marco Belinelli rappresenta l’Italia nel Basket che conta, insieme a Danilo Gallinari e Andrea Bargnani.

Il suo 2012? Un anno molto positivo, che gli ha permesso di entrare a far parte di una delle squadre più importanti degli Usa: i Chicago Bulls, per intenderci quelli che con Pippen, sua maestà Jordan e Rodman hanno messo anelli su tutte le dita delle proprie mani.

Il passaggio ai Bulls è sicuramente motivo d’orgoglio per Belinelli. Il suo è stato un anno molto fortunato. Nei Bulls è riuscito a conquistarsi partita dopo partita minuti su minuti e fiducia da parte del coach, approfittando anche di qualche infortunio di troppo capitato ai compagni.

Belinelli entra dunque di diritto nella classifica dei migliori sportivi del 2012.

Non male anche l’operato di Danilo Gallinari (approdato da qualche tempo ai Denver Nuggets). E’ stato purtroppo un anno difficile, invece, per Andrea Bargnani, che non ha brillato con i suoi Toronto Raptors.

Ora Belinelli e i Bulls attendono il rientro in campo del loro giocatore più rappresentativo: quel Derrick Rose che potrebbe far ingranare la giusta marcia alla franchigia, una volta superato il suo infortunio al ginocchio.

Chi lo sa, magari ben presto si tornerà ai fasti degli anelli vinti da Pippen, Rodman, e da sua Maestà Michael Jordan. Noi già lo vediamo, il Nostro buon Marco Belinelli, nei panni del nuovo Tony Kucoc.

Tags:

Lascia una risposta