Lakers, arrivata finalmente la prima vittoria

5 novembre 2012 18:550 commenti

Succede di tutto in Nba. Il campionato entra nel vivo, nonostante le numerose assenze e c’è chi, come i Los Angeles Lakers (senza Steve Nash) inizia a risalire la china. Bryant e Howard guidano i giallo-viola al primo successo in stagione, annientando con un secco 108 a 79 Detroit.

Nash, microfrattura al perone presa nella opening-night in uno scontro contro Lillard, ne avrà almeno per un’altra settimana, ma se Dwight Howard e il divino Kobe giocano così, può riprendersi con calma. C’è da dire, però, che i Pistons non sono un ottimo metro di giudizio per valutare un’eventuale ripresa del team di coach Brown.


Philadelphia continua a sentire la mancanza di Andrew Bynum, mentre ai Knicks Damir Stoudemire non manca per nulla. Dopo tredici anni in cui non succedeva New York ha infatti vinto la seconda partita consecutiva a inizio stagione pur senza l’ex-stella dei Phoenix Suns, ferma ai box per un’operazione al ginocchio.

Merito di Melo Anthony, che mette a segno 27 punti (con 10/18 dal campo) di  JR Smith che ne mette venti (dei quali 4/5 dalla distanza) partendo dalla panchina e di un Jason Kidd galattico, così tanto che sembra aver già preso la squadra in mano alla perfezione.

Tutto gira invece male per i Sixers, i quali pagano anche l’infortunio in avvio di Jason Richardson.






Tags:

Lascia una risposta