Messi snobba Cristiano Ronaldo

23 novembre 2012 10:390 commenti

Leo Messi approfitta di un giorno libero dagli impegni calcistici per ricevere un sostanzioso assegno da parte di Ea Sports, che prontamente girerà in favore della sua fondazione di beneficenza.

Lo ha fatto in occasione della presentazione del videogame Fifa 2013, e il suo giorno libero si è trasformato in un giorno buono per rispondere alle domande a tappeto dei giornalisti.

L’attaccante del Barcellona, si sa, è uno dei fenomeni del calcio moderno e non c’è un minuto in cui nel mondo qualcuno non parli di lui.

Le domande sono tante, alcune pungenti alcune più facili, ma Messi risponde a tutti. A partire da chi gli chiede a quale giocatore darebbe il suo voto per il Pallone d’Oro:


“Confermo di aver votato per i giocatori che avevo indicato in precedenza, ovvero Xavi, Iniesta e Aguero. Mi piacerebbe che il Pallone d’oro andasse a uno dei miei compagni, hanno diverse ragioni per meritarselo: per come giocano, per quello che hanno vinto, e per l’aiuto che mi danno. Ho vinto la Scarpa d’oro, ma non avrei segnato tanti gol senza l’aiuto dei compagni. E se segni tanto, se vinci la Scarpa d’oro, è molto probabile che tu possa entrare nella lista del Pallone d’oro. È tutto collegato: l’origine è la stessa, la squadra”.

Poi la fatidica domanda su Cristiano Ronaldo e sulla loro presunta rivalità. La risposta di Messi tende a far scivolare tutto ciò che concerne CR7 in un angolino remoto:

“Ma io io non gioco contro di lui, e non penso che lui giochi contro di me. Siete voi giornalisti ad alimentare questa competizione, a paragonare numeri e statistiche. Io penso solo a dare il meglio per la mia squadra e la mia nazionale”.

 






Tags:

Lascia una risposta