Home / Sport / Milan senza pace: nessuno è intoccabile, manco Inzaghi

Milan senza pace: nessuno è intoccabile, manco Inzaghi

In casa Milan l’aria è tesa: tra litigi e risultati che non arrivano la tensione si taglia con un coltello. E a cadere per prima potrebbe essere la testa di Inzaghi. Dopo il fallimento di Seedorf adesso tocca a Super Pippo assumersi le responsabilità delle scarse performance dei rossoneri in campionato. Dopo la clamorosa sconfitta contro l’Atalanta i giocatori sono stati chiamati a rapporto dall’a.d. Adriano Galliani ed è saltato anche il giorno di riposo dall’allenamento.

Il dirigente si è rivolto alla squadra ma anche ad Inzaghi e allo staff tecnico: appuntamento questa mattina alle ore 10 nello spogliatoio di Milanello per una riunione straordinaria durata circa 45 minuti. Dalle indiscrezioni emerse il messaggio principale è che serve più impegno da parte di tutti: ai vertici c’è grande insoddisfazione. Sempre nella giornata di oggi Galliani potrebbe incontrare anche il presidente Silvio Berlusconi per fare il punto della situazione e studiare possibili scenari nel breve termine. La panchina di Pippo Inzaghi vacilla? Intanto c’è malcontento anche tra i tifosi: su internet spopolano vignette ironiche con i giocatori in maglia rosso nera che fanno l’autostop. Cambiare allenatore potrebbe servire a rilanciare una squadra che sembra persa? Chi potrebbe essere il successore di Inzaghi sulla panchina del Milan? Secondo una notizia dell’ultima divulgata da Sky Sport 24 l’ex campione avrebbe un’ultima possibilità da non fallire: pare che Silvio Berlusconi abbia telefonato all’allenatore per rassicurarlo smentendo di aver definito “inaccettabili” le ultime sconfitte con squadre nelle posizione medio basse della classifica di serie A. Ora il Milan dovrà affrontare per due volte la Lazio e queste due imminenti partite (martedì in Coppa Italia e sabato in campionato) potrebbero essere il banco di prova decisivo per Inzaghi. Non sono ammessi errori. Di certo quindi il nuovo arrivato, il giovane spagnolo Suso, oggi al primo allenamento a Milanello, non ha trovato un clima propriamente rilassato da cui partire. Ma lui non si lascia intimorire e ha rilasciato dichiarazioni cariche di entusiasmo.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *