Milito felice di giocare con Cassano e Palacio

9 novembre 2012 20:290 commenti

Diego Milito sorride. E’ contento. Ha trovato nuovamente la via del gol e della continuità e dà il merito a sé stesso ma anche ai suoi compagni d’attacco. Antonio Cassano e Rodrigo Palacio sono gli altri due terzi di un tridente confermato a pieni voti dopo i sei gol realizzati tra campionato e coppa dai nerazzurri. Un ottimo avvio per Stramaccioni e per il suo reparto offensivo.

Milito divide, dicevamo, i meriti con l’ex Genoa e l’ex Milan e Samp:

“Nella mia carriera mi sono sempre adattato a ogni sistema di gioco e compagno, ora stiamo giocando con Rodrigo e Antonio, un bel vantaggio, ti aiutano e ti danno palle gol. Giocare al fianco di grandissimi giocatori come loro è più facile, mi trovo alla grande”


E a chi gli chiede se l’Inter riuscirà a ripetere la stagione del triplete risponde:

“Un’annata difficile da ripetere, ma noi ce la mettiamo tutta e cerchiamo sempre di dare il massimo, di migliorare”.

C’è chi sorride anche in mezzo al campo nell’Inter. Si tratta del colombiano Fredi Guarin, diventato in breve tempo il faro della linea mediana. Arrivato, in sordina e infortunato, durante metà della scorsa stagione, Guarin ha conquistato finalmente il cuore dei tifosi e descrive così questa prima parte di stagione, sua e della squadra:

“Sono cosciente delle responsabilità che ho, qui all’Inter. Dal primo giorno che sono arrivato, vivo quest’opportunità con tanta responsabilità. Nella mia testa penso sempre a migliorare e devo farlo, perché l’Inter ha bisogno di me. Voglio che ci sia sempre il Guarin visto con la Samp, la Juventus, il Partizan. Quella è la mentalità giusta, ma devo crescere ancora tantissimo. Credo di poter dare tanto all’Inter”.






Tags:

Lascia una risposta