Napoli vuole lo scudetto

4 dicembre 2012 21:010 commenti

Napoli sogna. Una città intera sogna di ripercorrere i fasti del periodo in cui in città giocava una tra le coppie del gol più forti del calcio: Maradona – Careca. Intanto, giovedì sera sarà di nuovo tempo di proseguire il cammino nell’Europa League. Poi domenica la sfida con l’Inter di Stramaccioni.

Gokhan Inler, centrocampista dei nerazzurri, ha ancora in corpo l’adrenalina per i due gol messi a segno domenica col Pescara, che hanno collocato le due squadre nella posizioni opposte all’interno della classifica dei top e flop della 15esima giornata di serie AInler ha risposto ai tifosi su Twitter, ripercorrendo le emozioni di domenica. Una su tutte?  “Ho sempre sognato di sentire il mio nome urlato dal San Paolo dopo un gol, adesso l’ho vissuto per tre volte in pochi giorni” – dice Inler – che si è soffermato anche sul rapporto con la sua città adottiva.


►Cavani top player resterà al Napoli?

Il centrocampista svizzero ex Udinese ha detto ai tifosi che la città gli piace è che quando può visita tutti i luoghi più belli e importanti. E a chi gli chiede il segreto dei suoi tiri formidabili, Inler risponde: “Tiro così perchè mio padre faceva questi tiri, lui giocava a calcio a livello amatoriale. Me l’ha insegnato lui. Salire le scale del San Paolo è bellissimo. Già prima delle scale è una sensazione da brividi…. Con Behrami mi trovo benissimo, ma siamo amici anche fuori dal campo. Da bambino seguivo il Napoli grazie a Maradona.






Tags:

Lascia una risposta