Nesta perde la testa

3 giugno 2013 16:370 commenti

nestaNegli anni in cui ha militato in Italia, vestendo le maglie di Lazio e Milan, vincendo molto e guadagnandosi un posto di riferimento anche nella Nazionale (con la quale per via di numerosi infortuni non ha avuto un ruolino di marcia assai positivo), Alessandro Nesta non si è mai distinto come un giocatore rissoso. Non si hanno, a memoria, ricordi di un Nesta facinoroso, poco educato con gli avversari o con il direttore di gara.

Eppure, c’è sempre una ‘prima volta’ in cui si perde la testa. La sua prima volta, quella di un campione che ha dato tutto e che da settembre ha deciso di fare un’esperienza all’estero, è arrivata in Canada. Qui, da qualche tempo, gioca con la maglia dei Montreal Impact.

Dopo un campionato ‘tranquillo’, è dunque arrivata la prima espulsione in Major League of Soccer per il difensore italiano. Come? Nesta è cascato nella trappola tesagli dall’avversario Bieler e lo ha colpito con una testata dopo che questi lo aveva atterrato con un brutto tackle dopo che il calciatore romano aveva recuperato elegantemente un pallone.

Risultato: espulsione immediata (e meritata) al 74esimo minuto. Nonostante ciò,  i Montreal Impact hanno vinto lo stesso per 2-1 con Kansas City.

Tags:

Lascia una risposta