Niente Mondiali in Qatar, ma la Fifa smentisce

23 settembre 2014 11:150 commenti

Il 2022 è ancora molto lontano ma per preparare un Paese all’accoglienza dei Campionati del Mondo di calcio, è bene conoscerne la sede con largo anticipo. Per esempio si sa che nel 2018 si giocheranno in Russia e poi sarà la volta del Qatar nel 2022.

Calcio 03 - pcruciatti  Shutterstock.com

Per i mondiali che si giocheranno in Russia, i lavori sono già iniziati. Non si tratta di predisporre soltanto gli stadi, ma si tratta di studiare l’accoglienza dei tifosi che da tutto il mondo si riverseranno su Mosca e dintorni. Per quanto riguarda il Qatar, invece, la situazione è meno chiara.

> I Mondiali di Calcio 2014 non aiutano il PIL del Brasile ma spingono Visa

Una dichiarazione di Zwanziger, ex presidente della Federcalcio tedesca e membro del Comitato esecutivo della Federcalcio mondiale, ha gettato nel panico il mondo del pallone. Zwanziger, infatti, ha detto che il Mondiale del 2022 non si giocherà in Qatar ma in Inghilterra, per motivi climatici.


> Mondiali di calcio – Quali conseguenze per la borsa e l’economia?

La spiegazione sarebbe questa: i medici non accettano alcuna responsabilità per quello che potrebbe succedere quando si gioca con il caldo che c’è in Qatar. Si potrebbero costruire degli stadi freschi ma poi si giocherà anche in città dove il caldo potrebbe rendere difficile il gioco. Per non parlare dei disagi che le alte temperature potrebbero dare ai tifosi.

> Boicottaggio di Mosca 2018? Perché la Fifa si oppone

Alla dichiarazione di Zwanziger ha fatto eco quella di Blatter secondo cui l’assegnare il Mondiale del 2022 al Qatar è stato un errore. Una cosa è chiara: nella Fifa ci sono molti ripensamenti ma le dichiarazioni indicate sono state fatte a titolo personale. La Fifa, tramite la Reuters ha preso le distanze da Zwanziger e Blatter ma non ha smentito l’eventuale slittamento del Mondiale dall’estate all’inverno 2022-2023.






Tags:

Lascia una risposta