Nuovo stadio Roma

30 dicembre 2012 20:500 commenti

Direttamente dalla sua residenza di Orlando, negli Usa, James Pallotta, presidente della Roma, ha firmato il contratto con il costruttore Luca Parnasi, accordandosi per l’acquisto dell’area di Tor di Valle, zona prescelta dalla Società giallorossa al fine di far nascere il nuovo stadio del club.

Il nuovo stadio avrà una capienza 50mila posti e nascerà sulle ceneri dell’Ippodromo di Tor di Valle, il quale con ogni probabilità sarà dislocato al Pescaccio. Se tutto va bene, la nuova casa giallorossa sarà agibile a partire dalla stagione 2016-2017. A seguito del lungo iter burocratico (ci vorrà almeno un anno prima di mettere a posto tutte le pratiche) sarà dato il ‘calcio di inizio’ dei lavori.

 Biografia Rita Levi Montalcini

Per i tifosi di Zeman e co., dunque, è un giorno molto importante. Una sorta di regalo natalizio che arriva con qualche giorno di ritardo. Erano molti mesi che se ne parlava, e che in gran segreto le trattative con Parnasi proseguivano. Oggi l’annuncio ufficiale, con la benedizione del Sindaco Gianni Alemanno.

Dalla sua abitazione in Florida, Pallotta gioisce. Scrive su Twitter che è un ‘Big Day’ e poi inizia a parlare del futuro della Società giallorossa, che avrà una nuova casa. Nuova casa, di questi tempi, vuol dire nuovi introiti, aumento del patrimonio, nuovi campi di allenamento. Un quartier generale molto più grande, che diventa quasi una cittadina, come già succede a Madrid tanto per intenderci.

Poi, dopo aver gettato le basi per il futuro della sua squadra, Pallotta si lascia andare e auspica che il primo gol nel nuovo stadio porti la firma di Totti. Il Capitano giallorosso, raggiunto telefonicamente, ha appreso di buon grado la notizia, commentandola come il ‘Coronamento di un sogno’.

 

“Spero che Totti segni il primo gol nel nuovo stadio”.

Tags:

Lascia una risposta