Per Prandelli ‘2012 positivo’

9 dicembre 2012 12:270 commenti

Cesare Prandelli, da buon allenatore, è sempre molto attento alle vicende del campionato. Segue tutte le squadre, con la medesima attenzione e con un occhio di riguardo per coloro che sono i nuovi talenti del calcio italiano.

Prandelli risponde a domanda, inevitabile, sul tricolore in palio: “Quanto è importante Inter-Napoli per lo scudetto? Secondo me era importante anche Roma-Fiorentina. Sono due squadre molto vicine alla vetta e la continuità può fare la differenza per il prosieguo del campionato”.

 L’allenatore di calcio più pagato del mondo


È questa l’analisi che il tecnico della Nazionale, intervenuto a Firenze a parlare del campionato durante un’iniziativa di beneficenza.

Le domande dei cronisti sono state moltissime e Prandelli ha risposto a tutti con la solita calma e la solita eleganza.

Inevitabile, trovandosi nella città del Giglio, la domanda sulla Fiorentina, da lui allenata per 4 anni e ora in mano a Vincenzo Montella che sta facendo benissimo: “Secondo me bisogna fare tutti gli scongiuri del caso perchè noi per quattro anni e mezzo abbiamo lavorato a un progetto straordinario e secondo me vincente”.

Poi gli auguri ad Antonio Conte: “Sicuramente Antonio Conte domani tornerà in panchina con molte motivazioni, e con rabbia. Torna un grande allenatore che è riuscito in un anno a cambiare non soltanto la mentalità, ma anche la cultura del lavoro. Torna un grande protagonista”.

 

 






Tags:

Lascia una risposta