Posticipo Serie A, la Roma torna a sorridere

5 novembre 2012 13:530 commentiDi:

Sprazzi di bella Roma ieri sera all’Olimpico nel posticipo contro il Palermo che ha chiuso l’undicesima giornata di Serie A. La squadra di Zeman si è imposta per 4-1 contro un Palermo ancora deludente, debole e poco consistente soprattutto in difesa.

In attesa del derby contro la Lazio di Domenica prossima, la Roma mostra un attacco in grande forma e, per una volta, una difesa meglio registrata. Certo è anche “merito” del Palermo, incapace di stare in partita e di impensierire i padroni di casa.


I gol della Roma sono stati segnati dagli attaccanti. Apre Totti, poi Osvaldo e Lamela, giunto al settimo centro stagionale. Chiude i conti Destro, entrato nella ripresa e finalmente sbloccatosi. Il giocatore della Roma viene poi espulso per doppia ammonizione e Ilicic segna per il Palermo.

Bene il centrocampo giallorosso, con il rientro del “guerriero” Bradley e con il pimpante Florenzi che hanno sopperito all’assenza di De Rossi, solo in panchina, e al periodo di scarsa forma di Pjanic che non riesce a tornare sui livelli dello scorso anno.

Per quanto riguarda il Palermo, questa prima parte di campionato lascia pensare a un torneo di lacrime e sangue con lo spettro della retrocessione che si presenta come compagno fedele e costante. I rosanero devono cambiare l’andazzo. In attesa di una strigliata del presidente Zamparini, c’è Gasperini che afferma che “Da adesso si cambia registro”.






Tags:

Lascia una risposta