Probabili formazioni Cesena-Milan 19/02/12

18 febbraio 2012 15:560 commenti

Cesena Milan 24esima giornataGestire i nervi ed un’infermeria affollata. Questa la doppia missione di Allegri in vista della trasferta di domani sul sintetico di Cesena (ore 15.00), gara che precede lo scontro diretto con la Juventus, attesa stasera dall’impegno casalingo con il Catania di Vincenzo Montella. “Quella di Cesena è una gara fondamentale, non possiamo sbagliare”, recita il tecnico livornese, che vuole evitare qualsiasi appagamento derivante dalla prova di forza offerta nella notte magica di San Siro contro i Gunners e chiudere nel migliore dei modi la settimana cominciata con la caparbia partita di Udine, chiusa vittoriosamente in rimonta.

Assente Ibrahimovic, che sconta la seconda delle tre giornate di squalifica, manca tra i convocati anche Boateng, vero protagonista assieme allo svedese della vittoria di Champions, che paga con un risentimento muscolare l’accorciamento dei tempi di recupero. Come il ghanese rimarranno a casa a scopo preventivo anche Pato e Nesta, oltre che Seedorf (stop di un mese per lo stiramento del bicipite femorale della coscia destra) e Philippe Mexes, fermatosi in allenamento a causa di un’infiammazione al ginocchio sinistro, lo stesso operato nella primavera scorsa (la risonanza magnetica ha fortunatamente escluso l’interessamento dei legamenti).


Spazio dunque per l’esordio del neoacquisto Muntari, che scenderà in campo dal primo minuto, mentre Inzaghi, di nuovo tra i convocati, lotterà per uno dei due posti da titolare con El Sharaawy, Robinho e Maxi Lopez, anche se la coppia argentino-brasiliana è al momento quella più quotata. Pochi altri dubbi di formazione con Ambrosini e Mesbah favoriti su Antonini e Van Bommel, affaticati dal match di martedì. Questo il probabile 4-3-1-2: Abbiati; Abate, Bonera, Thiago Silva, Mesbah; Muntari, Ambrosini, Nocerino; Emanuelson; Maxi Lopez, Robinho. A disposizione: Amelia, Zambrotta, Antonini, Van Bommel, Cristante, El Sharaawy, Inzaghi.

Nel Cesena di Arrigoni, allenatosi a porte chiuse, si va verso la riconferma del duo d’attacco Mutu-Iaquinta con una linea difensiva a tre in cui Benalouane e Comotto sono in vantaggio Rossi e Lauro. Questo il probabile 3-5-2: Antonioli; Comotto, Rodriguez, Benalouane; Ceccarelli, Santana, Colucci, Parolo, Pudil; Iaquinta, Mutu. A disposizione: Calderoni, Rossi, Lauro, Guana, Martinho, Malonga, Martinez.






Tags:

Lascia una risposta