Sara Errani in semifinale agli US Open 2012

6 settembre 2012 08:450 commenti

Sara Errani si aggiudica il derby tutto italiano contro Roberta Vinci nei quarti di finale degli US Open conquistando un traguardo storico per il tennis femminile italiano e accedendo alla semifinale di Flushing Meadows. La romagnola ha sconfitto l’amica-rivale (nonché compagna di doppio) in un’ora e 12 minuti con il punteggio di 6-2 6-4, ma la partita è stata piuttosto nervosa fin dall’inizio dato che le due giocatrici sono compagne di doppio che si allenano quotidianamente insieme.

All’inizio la Errani è riuscita a fare subito break all’avversaria per ripetersi nel settimo break. Il secondo set è apparso più movimentato: la Errani è andata subito avanti sul 3-1, ma la Vinci è riuscita a ribaltare, almeno momentaneamente il risultato portandosi avanti per 4-3. A questo punto però la Errani ha reagito conquistando tre game di fila e chiudendo il match con il punteggio di 6-4. E dopo la vittoria che le ha regalato l’accesso alle semifinali del torneo, Sara Errani non ha neppure esultato davanti alla sconfitta della compagna che ha abbracciato a lungo.


Adesso dovrà affrontare in semifinale la vincente del quarto tra la statunitense Serena Williams e la serba Ana Ivnaovic. Avanti anche Maria Sharapova, terza semifinalista degli Us Open di tennis che ha battuto la francese Marion Bartoli in tre set 3-6, 6-3, 6-4 e che sfiderà Viktoria Azarenka  (vincitrice degli Australian Open) già qualificata.

La Errani, numero 10 del torneo, conquista così la qualificazione al Masters di Istanbul previsti per la fine dell’anno e le consente di aggiungere un ulteriore, importante tassello a un anno davvero strepitoso che annovera i quattro tornei vinti (Acapulco, Barcellona, Budapest e Palermo), la finale al Roland Garros a maggio, i quarti agli Australian Open. La Vinci sale al numero 15 del ranking mondiale.

Per la Errani si tratta di un risultato storico: prima di lei Maud Levi Rosenbaum Blumenthal era stata l’unica tennista italiana in semifinale agli US Open, ma era il 1930 e la Rosenbaum Blumenthal, nata a Chicago prese la nazionalità italiana solo nel 1927 dopo essersi sposata con il barone italiano Giorgio Di Giacomo Levi.

Prima dei quarti a Flushing Meadows le tenniste si erano incontrate cinque volte e il parziale (3-2) era stato a favore della Errani.






Tags:

Lascia una risposta