Sebastian Vettel straordinario nel 2012

31 dicembre 2012 11:530 commenti

Interlagos, ultima gara del campionato di Formula uno, Brasile. Piove a dirotto.

Sebastian Vettel, 25 anni, fa il tris. Vince il suo terzo titolo mondiale di fila, lottando come un leone contro tutto e tutti. Contro gli agguerritissimi avversari, contro la sorte, contro le malelingue.

Finisce sesto, e gli basta. E’ il punteggio necessario per tenere a debita distanza il rivale Fernando Alonso (il Ferrarista concluderà il Gran Premio al Secondo posto, seguito sul gradino più basso del podio dal compagno Massa).

Vettel chiude al sesto, ma entra di diritto nella storia che conta.


Vince il mondiale con 281 punti, 3 in più di Alonso al quale non riesce la ‘Remuntada’ e diventa il più giovane pilota a mettere in bacheca tre titoli mondiali.

Il pilota tedesco, dunque, non solo si è confermato. E’ riuscito a fare ancora meglio rispetto alla precedente stagione. Chiude questo straordinario 2012 con massimo dei voti  all’interno della nostra classifica dei migliori sportivi. Un verdetto giustissimo, nonché un atto dovuto a chi come il giovane Vettel ha vinto meritatamente il terzo Mondiale di fila nella Formula 1.

Parte dei meriti va anche alla scuderia RedBull, che si aggiudica il mondiale costruttori e che ha contribuito con un lavoro certosino a rendere possibile il ‘triplete’ del tedesco.






Tags:

Lascia una risposta