Serie A, la formazione ideale della 12esima giornata

13 novembre 2012 14:200 commentiDi:

Portiere
Consigli (Atalanta)
Le sue eccezionali parate contro l’Inter sono state fondamentali per la vittoria dell’Atalanta. Si conferma come uno dei migliori portieri della stagione.
Difesa a tre
Angella (Udinese)
Due gol contro il Chievo permettono all’Udinese di portare a casa un punto. Bravo in difesa, e si sapeva, decisivo in avanti, e questa è una sorpresa.
Dias (Lazio)
Il difensore della Lazio è un baluardo e nel derby non si tira indietro. Si oppone bene alle offensive della Roma.
D’Ambrosio (Torino)
Il difensore granata col vizio del gol regale tre punti importanti agli uomini di Ventura. È ora è titolare fisso.
Centrocampo a quattro
Mesto (Napoli)
Entra, segna e da la scossa ai partenopei. Sulla vittoria di Genova c’è anche del suo.
Candreva
Gol importante nel derby. Poi buone giocate e sempre vivo. Sta trovando continuità e allora è un ottimo giocatore.
Borja Valero
Lo spagnolo si conferma con il gol al Milan. Gioca, segna e a centrocampo si sente.
Bonaventura
Il giovane giocatore dell’Atalanta è una conferma. Quest’anno è migliorato in fase realizzativa, mentre a centrocampo è irrinunciabile.


Attacco a tre
Hernanes
Classe ne ha. Intelligenza pure. Nel derby non delude e accompagna la Lazio a una vittoria che da molta soddisfazione.
Dybala
Eccolo finalmente. Ha solo 19 anni, ma se ne parlava come un possibile fenomeno del futuro. Fino ad ora non se ne capiva il perché. Domenica con una doppieta alla Sampdoria ha iniziato a fare capire chi è e chi può diventare.
Quagliarella
Eccezionale tripletta e colpi da “Top player”. I colpi li ha sempre avuti, ma se trova continuità sarà decisivo. È il migliore attaccante della Juventus in questo periodo.






Tags:

Lascia una risposta