Serie A, la formazione ideale dell’11ª giornata

6 novembre 2012 18:390 commentiDi:

Portiere

S. Handanovic (Inter)

Decisivo in più occasioni e sempre sicuro. È uno dei punti di forza dell’Inter.

Difesa a tre

J. G. Rodriguez (Fiorentina)

Sorpresa positiva della squadra di Montella e autore del primo gol contro il Cagliari. In mezzo un’ottima prestazione difensiva.

Paci (Siena)

L’esperto difensore toscano regala tre punti preziosi alla sua squadra con un gol nella ripresa. In difesa offre sempre garanzie.

Marquinhos (Roma)

È l’ultimo difensore arrivato nella capitale e si sta imponendo come titolare. Contro il Palermo un’ottima partita e chiusure puntuali.

Ala destra

Izco (Catania)


Il giocatore argentino degli etnei è stato fondamentale nelle azioni d’attacco della sua squadra. Il suo apporto è importante nel rotondo successo sulla Lazio.

Centrocampisti centrali

Lodi (Catania)

Ancora una prestazione da incorniciare per il centrocampista napoletano di Maran. Ancora un gol su calcio piazzato, in questo caso rigore, e tanti palloni fatti girare verso gli avanti del catania.

Borja Valero (Fiorentina)

Ancora una buona prestazione per l’ex giocatore del Villareal. Un gol e poi sempre pericoloso in avanti.

Ala sinistra

Emanuelson (Milan)

Segna al Chievo e appoggia bene gli attaccanti rossoneri. In questo perodo è molto più affidabile e in forma di Boateng. E Allegri lo fa giocare.

Attacco a tre

Totti (Roma)

Prestazione da campione contro il Palermo. L’esperienza e il talento, oltre al gol che apre le danze verso una vittoria tranquilla della Roma.

Gomez (Catania)

Il furetto argentino del Catania segna due gol alla Lazio, di cui uno molto bello, ed è imprendibile.

Milito (Inter)

È il giocatore della giornata con la sua doppietta alla Juventus, di cui un gol su rigore. In area di rigore è sempre pericolo ed ha dimostrato ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, di essere letare davanti al portiere.






Lascia una risposta