Tifosi laziali assaltano un pub e picchiano hooligans. Uno è gravissimo

22 novembre 2012 20:490 commenti

 

32esima giornata serie a

Notte di tensione a Roma nel quartiere Campo de’ Fiori Alla viglia di Lazio-Tottenham alcuni ultrà della Lazio hanno picchiato i tifosi inglesi in un pub. Ora ci sono dieci feriti di cui uno in gravissime condizioni. L’episodio ha fatto salire al massimo il ivello di preoccupazione, provocando polemiche e dibattiti in tutta Europa

 

In Gran Bretagna è fortissimo il senso di indignazione nei confronti dell’Italia. David Lammy, deputato alla Camera dei Comuni, ha espresso il suo dissenso:

“Ogni volta che un club della Premier League gioca a Roma ci sono tifosi inglesi accoltellati. Ogni volta viene promesso che le cose cambieranno ma poi non cambia mai niente e questi episodi si ripetono. Il mio pensiero va ai fan del Tottenham aggrediti, e feriti, la notte scorsa a Roma”.

Lammy, 40 anni, in precedenza Ministro dell’Università nel governo di Gordon Brown, è molto scosso.

 

Anche i tifosi presenti a Roma, che ora sono preoccupati per la partita che di oggi, sono alquanto preoccupati e rivendicano pari diritti e doveri per tutti i supporters europei, visto che sono proprio i britannici a non godere di un’ottima reputazione:

“Per fatti di violenza i nostri club sono stati sospesi per anni a livello internazionale. Ora siamo noi i bersagli ma non vengono presi provvedimenti adeguati”.


Tags:

Lascia una risposta