Torna la guerra tra Moratti e la Juventus

19 novembre 2012 16:460 commentiDi:

Da qualche anno Inter e Juventus non si trovavano prima e seconda il classifica. E le polemiche tra i due club, dopo quello che è successo negli anni passati, era una polemica a distanza soprattutto centrata sulla questione dello scudetto revocato alla Juventus. E i tempi di quelle polemiche, ci ricordiamo tutti il rigore su Ronaldo e i tempi di Moggi, sembrano tornare oggi, con le due squadre che appaiono come le favorite per lo scudetto.
Ieri l’Inter ha perso una buona occasione per portarsi a due punti dalla Juventus che aveva pareggiato Sabato in casa contro la Lazio. A San Siro c’era il Cagliari. L’Inter passa subito in vantaggio e sembra poter vincere, ma poi arriva l’1-2 di Sau e la situazione si complica. L’Inter pareggia e spinge alla ricerca della vittoria. Ranocchia in area subisce un fallo, ma l’arbitro Giacomelli non ravvede gli estremi per il calcio di rigore. Un rigore che sembrava netto.
Il Presidente Massimo Moratti allora apre le polemiche affermando dopo la partita:


“Ho già vissuto queste situazioni e dopo tanti anni non vorrei ritrovarmi come allora. C’era un rigore grande come una casa. E poi, nelle partite contro Juventus e Atalanta è stato tutto a nostro favore? Abbiamo avuto a che fare con ingiustizie arbitrali e con un atteggiamento che ci ha impedito di raggiungere il risultato. Non posso stare zitto”.

La Juventus attraverso il suo sito al momento si esprime con un “no comment”, ma tutto lascia pensare che la polemica sia appena iniziata.






Tags:

Lascia una risposta