Home / Tag Archives: bambina

Tag Archives: bambina

bambina

Enfant prodige della musica compone la sua prima opera a 7 anni

Alma Deutscher è una bambina prodigio della musica. La bambina infatti, a solo 7 anni, ha già composto la sua prima opera e suona correttamente sia il pianoforte che il violino. Proprio per questo è stata paragonata all’enfant prodige della musica più famoso di tutti i tempi, Wolfgang Amadeus Mozart …

Leggi

Grave forma di nanismo: bambina di 5 anni, alta 64 centimetri per 4 chili di peso

Charlotte Garside, una bambina inglese di 5 anni farà il suo primo ingresso a scuola. Ciò potrà sembrare normale, ma in realtà non è così. Charlotte è affetta da una gravissima forma di nanismo, infatti, pesa soltanto 5 libre (4 kg) ed è alta all’incirca 64 cm. La bambina, in realtà, soffre di due forme di nanismo, la prima capace di indebolire il fegato ed il sistema immunitario, l’altra di bloccare lo sviluppo fisico e mentale. I genitori, nonostante i responsi negativi dei medici, hanno deciso di iscriverla a scuola ugualmente, soprattutto in virtù della reazione della bambina che si è mostrata piena di energia ed si è detta pronta ad affrontare la nuova avventura presso l’istituto Withernsea. I suoi genitori, Steve Garside ed Emma Newman, sono molto entusiasti della vitalità dimostrata dalla bambina e sono felici perché la figlia inizierà ad avere una vita quasi normale nonostante la grave malattia.

Leggi

Alice, 14 mesi, guarisce per miracolo quando le staccano le macchine che la tenevano in vita

Una triste storia di malattie e sofferenza si è trasformata in una storia a liete fine. C’è chi parla già di miracolo perché, per ora, non vi è alcuna spiegazione scientifica al riguardo dell’accaduto. Una bambina di 14 mesi di nome Alice è stata colpita nel 2010 da una forma molto grave di meningite che l’aveva costretta in un letto di ospedale a causa di un’insufficienza renale. Dal 2010 ad oggi Alice è stata tenuta in vita dai macchinari, ma proprio negli ultimi tempi sembrava che il suo corpo non reggesse più a tale situazione. Era giunto il momento di lasciarla andare via. La madre le porta l’ultimo saluto e i macchinari vengono staccati. Inspiegabilmente, però, la bambina comincia a respirare da sola e le sue condizioni di vita migliorano a mano a mano che passano i giorni. Insomma, come per miracolo, la piccola Alice anziché lasciare questa vita ha cominciato a viverla con le proprie forze.

Leggi

Ashlyn Blocker, la bambina che non prova dolore

Ashley Blocker è una bambina di dodici anni, affetta da una grave e rarissima patologia che le impedisce di sentire qualsiasi tipo di dolore fisico. Si tratta di una malattia che all’apparenza può sembrare innocua, ma spesso i bambini che ne sono affetti non arrivano oltre i 5 anni di vita. Per i genitori diventa davvero difficile in queste condizioni capire se il proprio bambino sta bene o sta male, soprattutto quando sono molto piccoli, perché essi non manifestano alcun dolore. I genitori di Ashley raccontano che quando la loro bambina era piccola non piangeva mai, né se aveva fame, né le faceva male qualcosa. Addirittura, una volta aveva una forte abrasione alla cornea e non se ne accorsero finché non la portarono dall’oculista. Nonostante ciò la piccola vuole condurre una vita normale e ama fare tutto ciò che amano i suoi coetanei: partecipa a concorsi di bellezza e suona nella banda della scuola. Ora Ashley e la sua famiglia hanno fondato il Camp Painless but Hopeful che accoglie tutti coloro che sono affetti da questo disturbo e che fornisce un supporto ai genitori dei bambini colpiti. Inoltre la ragazza aiuta la ricerca per tentare di trovare una soluzione o un rimedio a questa malattia.

Leggi

Bambina si infila una matita nell’occhio, complessa operazione per estrarla

Una bambina è sopravvissuta ad un grave incidente che poteva portare a conseguenze disastrose come la morte, o nel migliore dei casi, ad un danno permanente. E invece, Wren Bowell sta bene e non ha riportato alcun danno di tipo definitivo, ma soltanto tanto spavento. La bambina si era conficcata una matita nell’occhio, ma per fortuna, non ha lacerato alcun vaso sanguigno, arrestandosi proprio qualche millimetro prima. Se la matita fosse entrata solo un po’ più dentro, probabilmente, la piccola avrebbe perso l’occhio a seguito di una emorragia o nel peggiore dei casi sarebbe morta. La dinamica dell’incidente è molto semplice: la bambina stava disegnando tranquillamente nella propria camera, quando nell’alzarsi per far vedere ai genitori il suo disegno è inciampata e la matita le si è infilata nell’occhio. L’operazione subita è stata abbastanza invasiva tanto che le è stato rimosso parte del volto e delle ossa per poter estrarre la matita senza procurare ulteriori danni. Successivamente, poi, hanno ricostruito il tutto con piastre e viti biodegradabili.

Leggi

Genitori abbandonano la figlia perché ricoperta di peli

In alcuni casi la cattiveria è davvero radicata nella natura umana ed è presente anche tra genitori e figli. In genere i genitori tendono ad amare incondizionatamente i propri bambini, ma probabilmente non è sempre così e la storia della piccola Liu Jiangli ne è una testimonianza. La bambina, che ora ha 8 anni, è stata abbandonata dai suoi genitori, da coloro che dovevo prendersi cura di lei, quando ne aveva solo due. Il motivo di un gesto così riprovevole è il fatto che la piccola ha il corpo ricoperto al 60 % di peli. Probabilmente la mamma e il papà si vergognavano di lei per la sua patologia nota con il nome di sindrome Hypertrichosis Universalis. Il padre l’accompagnò all’asilo e non ritornò più a prenderla. Ora Liu è stata presa in custodia da un lontano parente. La piccola ora può tornare a sorridere perché ha trovato qualcuno con cui poter crescere e soprattutto qualcuno pronto ad amarla così com’è.

Leggi

Dan Dan, solo 18 mesi e pesa 19 chili

L’obesità è una malattia ormai tanto diffusa e ad esserne affetti non sono soltanto adulti, ma sempre più spesso anche bambini. in genere, questa malattia si lega soprattutto ai paesi, cosiddetti più industrializzati, dove il consumismo dilagante e altri fattori intervengono anche in molte malattie. Ma ormai anche in altri paesi in cui questo fenomeno non era molto diffuso fino a qualche tempo fa, si fa sempre più esteso. Dalla Cina, negli ultimi giorni è giunta la storia di Dan Dan, una bambina di soli 18 mesi che già pesa 19 chili. Si tratta del primo caso di obesità infantile così importante. La sua vita è diventata davvero complicata a causa dei chili di troppo, addirittura, Dan non riesce a camminare per il troppo peso. Per ora la bambina è stata sottoposta a diverse cure e visite specialistiche, ma la soluzione alla sua patologia non è ancora stata trovata e l’appetito della piccola non accenna né a diminuire, né ad arrestarsi del tutto.

Leggi