Anche Facebook ha il suo Google Search interno: ecco il motore di ricerca ‘social’

Lo introdurrà giovedì prossimo ed  una novità che non potrà non piacere ai milioni di utenti che quotidianamente utilizzano Facebook non solo per vedere cosa fanno i propri “amici”, ma anche per conoscere cosa ne pensano dei fatti più importanti giornalieri. Stiamo parlando del nuovo motore di ricerca interno di Facebook, vale a dire Search FYI, che giovedì comparirà negli Stati Uniti sia nella versione desktop, sia nell’app disponibile per Android e per iOS. 

Grazie al search engine interno, gli utenti potranno cercare le informazioni desiderate restando sempre sul social network attraverso un’opzione che dovrebbe comparire sulla colonna di sinistra della home di Facebook. Qui, basterà digitare una parola o una frase, proprio come in Google, per veder comparire diversi risultati attinenti, con priorità data agli amici dell’utente che hanno condiviso pensieri, opinioni o link inerenti a quel tema.

Si tratta di ripensare alle relazioni sociali, rafforzandole attraverso algoritmi proprietari che invece di fornire informazioni più importanti come avviene in Google, suggerirà per primi i post nei quali i vostri amici di Facebook hanno espresso un parere o pubblicato qualcosa su quell’argomento. Si tratterà quindi di un motore di ricerca puramente sociale, che privilegerà le relazioni tra le persone, ma soprattutto le notizie affidabili.

Disponibile inizialmente solo ed esclusivamente negli Stati Uniti – a partire dal 29 ottobre – la novità sarà poi introdotta gradualmente anche negli altri Paesi, anche nel nostro, e potrebbe rappresentare una novità parecchio importante per Facebook, che con il suo Search FYI andrà a dare un po’ fastidio niente meno che a Google.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.