Apple rimuove le mappe di Google

6 giugno 2012 09:300 commenti

Il connubio fra Apple e Google sembrava inscindibile fino a poco tempo fa, ma adesso le due società sono ai ferri corti. È ormai ufficiale che Apple è intenzionata a rimuovere dai propri prodotti, iPhone, iPad, iPod, Google Maps, una delle applicazioni (Maps) più utilizzate dagli utenti. La notizia non è che la conferma di quanto si vociferava già da diverso tempo: il Wall Street Journal fa notare come la Apple si stia staccando definitivamente da Google.

Apple vuole diventare indipendente ed entro qualche mese sarà pronta a installare sui propri prodotti un’applicazione tutta sua che sostituirà in default Google Maps. Dalle indiscrezioni dovrebbe trattarsi di Open Street Maps, l’app Apple che offrirebbe addirittura la possibilità di visualizzare le mappe in 3D.Con ogni probabilità la nuova applicazione sarò presentata tra qualche giorno, l’11 giugno a San Francisco, quando si svolgerà il Wwwdc 2012.


GOOGLE HA SPIATO GLI UTENTI APPLE

Il connubio fra Google ed Apple durava dal 2007: da qual momento in poi Maps era stato installato di default sui prodotti dell’azienda di Cupertino. La conferma della “rottura” si avrà solo la settimana prossima, ma nell’aria circolano già i malumori dell’azienda di Mountain View, fortemente penalizzata dalla decisione della Apple. Google perderà tutti gli introiti derivanti finora dalla pubblicità mobile associata alle mappe su Apple.

Da parte sua Google non resta a guardare e si vocifera che in occasione del Wwwdc presenterà una nuova versione di Maps con ogni probabilità in 3d. Il divorzio sembra essere inevitabile a questo punto ora che Apple e Google sono diventati concorrenti anche per quanto riguarda il mercato dei tablet, degli smartphone e della pubblicità.






Tags:

Lascia una risposta