Arriva la bici con il cambio comandato dallo smartphone

13 novembre 2012 16:520 commenti

Le sorprese, quando si parla di hi tech, non finiscono mai. Questa notizia riguarda sia gli sportivi che i nerd. Due categorie distinte e separate a livello di lifestyle, che però hanno forse la possibilità di incontrarsi (in tutti i sensi) “a metà strada”.

Un’innovazione messa a punto da qualche giorno unisce i gusti dei ciclisti e degli amanti delle tecnologie all’ultimo grido. Finalmente le biciclette, infatti, possono essere dotate di cambio automatico. Tale cambio sarà comandato direttamente dal proprio smartphone.

Il sistema non è ancora in commercio perché si cercano aziende che vogliono acquistare il brevetto. A progettarlo sono stati alcuni ricercatori della Cambridge Consultants, che successivamente ne hanno illustrato le caratteristiche mostrando in anteprima la loro invenzione a  Gizmag, importante rivista di settore specializzata.


Di cosa si tratta? Le nuove biciclette si basano su un cambio elettronico. Fino a qui non vi è nessuna novità. Questo cambio è però dotato di sensori tali da poter registrare la velocità e il numero di pedalate. Questi dati sono poi trasmessi tramite bluetooth, al fine di essere elaborati dalla applicazione creata ad hoc dai ricercatori.

L’app è dunque in grado di provvedere a decidere quale sarà la marcia giusta da inserire, momento per momento. Completano degnamente l’opera due strumenti. Si tratta dell’accelerometro e del Gps dello smartphone.

Due importanti elementi che registrano eventuali fermate impreviste ed eventuali cambi di pendenza così che la marcia possa adeguarsi alle condizioni di strada. Gli esperti hanno spiegato a Gizmag tutte le peculiarità del nuovo meccanismo:

“Con i salti di frequenze usati dal Bluetooth molte centinaia di ciclisti possono operare in uno spazio ristretto senza particolari problemi”.






Tags:

Lascia una risposta